Aminoacid Boy and the Chaos Order | Vita di un alieno sul Pianeta Terra

Questa recensione è stata pubblicata su WildWood il 2 novembre 2015.


Aminoacid Boy è un alieno dalla forma strana nato su un pianeta pieno di esseri dalla forma strana, a partire dal loro Creatore, una specie di Sauron post-industriale fatto di tralicci arrugginiti, energia statica e un occhio elettrico. Il Pianeta da lui creato è un ammasso di creature assurde, un mondo disordinato e reso ostile dalla mancanza totale di una progettazione dei luoghi e delle creature. Il demiurgo di questo pianeta è un architetto distratto incapace di dare uno scopo e una coerenza a ciò che ha creato e infatti quando scopre l’esistenza di un pianeta le cui creature sembrano avere vite con uno scopo e guidate da sentimenti, manda in perlustrazione il giovane Aminoacid Boy, con la missione di scoprire il segreto di questi esseri viventi.

Aminoacid Boy and the Chaos Order, opera prima di Diego Lazzarin che vede la luce grazie a un crowdfunding su Indiegogo, è il racconto del viaggio di un alieno alla scoperta della Terra e di questo cammino fatto di continue metamorfosi per arrivare alla scoperta della vera natura umana. Nella sua avventura sul Pianeta Terra Amino compie continue metamorfosi per adattarsi all’ambiente e a tutto ciò che lo circonda. Se dapprima l’alieno apprende abilità e conoscenze dal regno animale, al primo contatto umano (inevitabilmente violento ed efferato) comincia la sua lenta metamorfosi in uomo, con un percorso non a caso diviso in capitoli che corrispondono alle stagioni della vita umana. Così il nostro Amino vive un infanzia fatta tutta di scoperte e curiosità, un’adolescenza da cantante punk dalla voce ipnotica e una maturità da responsabile padre di famiglia.

AMINOACIDBOY2-1024x722

E nella sua crescita evolutiva, Amino fa emergere il vero segreto della natura umana, che sembra stare tutto nella sua capacità di disinnescarsi con il passare degli anni, di prefiggersi uno scopo e poi abbandonarsi mollemente al fallimento, di credere inutilmente a un destino e a una forza superiore dotata di una logica e non governata dalla completa casualità. Infatti l’unica salvezza per questa umanità dolcemente rassegnata è l’Ordine del Caos, non tanto inteso come corporazione cospirazionista o falange rivoluzionaria, ma come una cura per il nostro bisogno di tranquillità, un’iniezione di anticorpi folli e violenti capaci di restituire all’umanità la confusione e la fatalità dei suoi inizi.

Non è un caso che l’arrivo dell’Ordine del Caos sulla Terra coincida con un cambiamento radicale nei modi narrativi di Lazzarin. Se finora il fumetto si era contraddistinto con una gabbia abbastanza classica che sembrava contenere e dare un limite allo stile folle e colorato dell’autore e uno schema narrativo che ricalcava quello del classico romanzo di formazione (declinato in maniera weird tra un Moby Dick e la scena punk), con l’arrivo del caos tutto è mandato all’aria. Sparisce una struttura narrativa, sparisce la gabbia e sparisce qualsiasi pretesa di racconto di genere. La storia smette di essere e sopravvive solo il caos dell’apocalisse in un susseguirsi di illustrazioni a tutta pagina che, svincolate da ogni costrizione, si lasciano andare ad ogni sorta di violenza, fantasia, assurdità e arditezza visiva.

Qui Diego Lazzarin dà libero sfogo alla sua arte brutale, in una sorta di miscela tra l’Espressionismo e il cinema sci-fi degli anni Cinquanta. In queste pagine riesce anche a farci dimenticare di un senso della narrazione ancora poco maturo che ogni tanto emerge, sopperisce a qualche calo di ritmo dei capitoli precedenti e dà un senso al suo fumetto senza passare attraverso discussioni filosofiche ma affidandosi unicamente alle immagini.

E questo è forse il maggiore pregio di Aminoacid Boy and the Chaos Order, quello di dare sempre la precedenza al potere caotico, incontrollabile e selvaggio delle immagini.

Aminoacid Boy and the Chaos Order
di Diego Lazzarin
2015, Crowdfunding su Indiegogo
160 pagg.

Annunci

3 pensieri su “Aminoacid Boy and the Chaos Order | Vita di un alieno sul Pianeta Terra”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...